Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il Console Generale - Giovanni Favilli

 

Il Console Generale - Giovanni Favilli
cons cv 1

Giovanni FAVILLI è console generale d’Italia a Mosca dal 10 agosto 2022.

Nato a Siena nel 1968, prima di arrivare a Mosca era a capo dell’Ufficio V della Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dove si è occupato di strumenti finanziari a sostegno dell’internazionalizzazione. In particolare, ha avuto la responsabilità della misura del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza gestita dal MAECI.

Dal 12 settembre 2016 al 23 agosto 2020, è stato ambasciatore d'Italia in Ghana, accreditato anche in Togo. Durante il suo mandato ha facilitato le visite in Ghana del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2017, del Vice Presidente del Consiglio Matteo Salvini nel 2018 e del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel 2019.

È stato Console Generale d'Italia a Dubai dal 6 agosto 2012 all'8 settembre 2016, dove ha assistito una comunità italiana in forte crescita nella principale destinazione di esportazione dei prodotti italiani in Medio Oriente e Nord Africa.

Dal 25 agosto 2009, è stato alla Farnesina, Direzione Generale delle Risorse Umane, come capo dell'ufficio preposto al reclutamento del personale del Ministero e alla promozione dei funzionari italiani nelle organizzazioni internazionali.

Dal 22 agosto 2005, per quattro anni, è stato vice console e poi console (numero due) presso il Consolato Generale d'Italia a New York.

Dal 15 ottobre 2001 all'agosto 2005 è stato segretario commerciale presso l'Ambasciata d'Italia ad Hanoi, occupandosi di questioni commerciali e politiche e di progetti di cooperazione allo sviluppo.

Il 31 dicembre 1998 Giovanni Favilli è entrato nel Ministero degli Affari Esteri italiano. Dopo la formazione presso l'Istituto Diplomatico, ha lavorato presso la Direzione Generale delle Risorse Umane, occupandosi di assunzioni, personale italiano nelle organizzazioni internazionali, status del personale e pubblicazioni.

In precedenza ha lavorato come funzionario di collegamento presso l'ufficio di Tirana (Albania) del Consiglio d'Europa tra settembre 1997 e ottobre 1998 e presso lo studio legale Covington & Burling a Londra, Gran Bretagna, per tutto il 1996.

Ha studiato al liceo classico a Siena e si è laureato in giurisprudenza presso le Università di Siena (con lode nel 1992) e Barcellona, ​​Spagna (1997). Ha studiato anche a Leiden, Paesi Bassi (1990), Sussex University di Brighton, Gran Bretagna (1992) e College of Europe di Brugge, Belgio, dove ha conseguito un master in diritto europeo (LL.M., 1994).

È stato avvocato abilitato in Italia e Spagna, Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana e parla inglese, francese e spagnolo. Ha collaborato con l’Università degli Studi di Siena e con la Libera Università Mediterranea Giuseppe Degennaro.

È sposato e ha tre figli (un maschio e due femmine).

Il Console Generale Giovanni Favilli è coadiuvato da una squadra di 40 persone.


8