Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Servizi Consolari

 

Servizi Consolari

Recependo le indicazioni del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nell’ambito delle misure di prevenzione del contagio da COVID-19 e ritenendo prioritaria la tutela della salute degli utenti e del personale addetto agli uffici, si potra’ accedere agli sportelli dell’ufficio solo su appuntamento.

Per i seguenti servizi consolari:

rilascio di passaporti, trascrizioni di atti di stato civile, procure, rilascio certificati ecc. dichiarazioni di valore ma solo quelle richieste ai fini dell’iscrizione nelle Istituzioni di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) e ai fini dell’esercizio della professione l’appuntamento dovra’ essere richiesto scrivendo un email all’indirizzo: sociale.mosca@esteri.it

Per le richieste di iscrizione all'A.I.R.E (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) si prega di utilizzare il portale FAST IT (Servizi Consolari Online). Tramite il portale sara’ poi possibile visualizzare la propria scheda anagrafica e comunicare la variazione della propria residenza.

Per le informazioni su FAST IT si prega di consultare la pagina https://serviziconsolarionline.esteri.it

ESCLUSIVAMENTE Per i seguenti servizi consolari:

• autentiche di traduzioni e legalizzazioni
• codice fiscale

l’appuntamento per la consegna dei documenti dovra’ essere richiesto tramite il portale Prenota OnLine seguendo le ISTRUZIONI descritte in questa pagina del sito (“come registrarsi ed effettuare una prenotazione”) e scegliendo la data e la fascia oraria di preferenza per l’accesso ad uno degli sportelli che saranno aperti con il seguente orario:

• lunedi, mercoledi, venerdi dalle 9.00 alle 12.30

Si prega di prendere nota che l'incarico per la consegna dei documenti a persona diversa dall’interessato dovra’ essere effettuato con delega notarile.

Per prenotare l'appuntamento cliccare qui.

 

Tariffe consolari

Tabella dei diritti consolari da riscuotersi dagli uffici diplomatici e consolari: allegato al D.lgs. n. 71/2011 aggiornato ai sensi del D.lgs. 29 ottobre 2016, n. 221.

L'art. 8 del D.lgs. 29 ottobre 2016, n. 221 (recante "Riordino delle disposizioni legislative vigenti in materia di incentivi fiscali, previdenziali e contributivi in favore delle imprese marittime, a norma dell'art. 24, comma 11, della L. 7 luglio 2016, n. 122) - nel modificare l'art. 1, comma 621, della L. 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di Stabilità 2016) - ha apportato i seguenti aggiornamenti alla tabella dei diritti consolari riscossi all'estero di cui all'art. 64 del D.lgs. 3 febbraio 2011, n. 71:

  • è stato reintrodotto l'art. 39 e la gratuità prevista per gli atti relativi alla spedizione di navi;
  • i diritti di cui all'art. 55 (atti non enunciati nei precedenti articoli della Sezione VI relativi alla navigazione marittima e aerea) sono fissati in Euro 25,00;
  • i diritti di cui all'art. 74 (diritti d'urgenza per atti da rilasciare entro le 24 ore) sono fissati in Euro 50,00.

Si accettano solo pagamenti in Euro e in contanti

I servizi consolari sono erogati secondo principi di eguaglianza, imparzialità, efficienza e trasparenza.

I Consolati assicurano a tutti i connazionali tutela in caso di violazione dei loro diritti fondamentali e di limitazione o privazione della loro libertà personale. Inoltre assicurano assistenza per i casi di emergenza, per la ricerca di familiari, per le pratiche di successione aperte all'estero e per il rimpatrio delle salme.


Informativa sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini dell’erogazione dei servizi consolari (ad esclusione del rilascio dei visti e delle pratiche di cittadinanza) (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)

Informativa sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini del riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis o della sua acquisizione per naturalizzazione (artt. 5 e 7, nonché art. 9, comma 1, lettera c, e comma 2 della legge n. 91/1992) (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)


14